Specchio riflesso senza ritorno

Al gabibbo di destra Giuliano Ferrara va riconosciuta l’abilità di saper, nel bene e nel male, “fare notizia”. Questa volta, inoltre, merita tanto di cappello per la trovata dell’annuncio, ieri sul Foglio, della pubblicazione di un testo esclusivo di Oriana Fallaci. Oggi l’arcano è stato svelato: il quotidiano dell’elefantino ha pubblicato un inserto di quattro pagine nel quale è riportata integralmente la querela (molto probabilmente redatta di proprio pugno, considerati i toni) che la Fallaci ha sporto contro l’editore, il direttore e il giornalista Pietrangelo Buttafuoco. Quest’ultimo sarebbe colpevole di aver osato rispedire al mittente il “fuck you” amichevolmente indirizzato dalla scrittrice da esportazione al presidente dell’Unione Musulmani d’Italia. In sostanza, Buttafuoco, mandandola a sua volta a fare in culo, avrebbe lasciato intendere che era intenzione della Fallaci dedicare il “fuck you” ad un’intera religione e non ad un singolo personaggio. La vegliarda dimentica di aver dichiarato, sul Corriere, che tutte «le regioni musulmane dell’Africa» finanziano il terrorismo; che «le moschee di Milano e di Torino e di Roma traboccano di terroristi in attesa di far saltare la Cupola di San Pietro». E di aver definito «stupide» le donne che accettano il chador; «scimunite» quelle che non vogliono farsi fotografare; «minchione» quelle che sposano uno «stronzo» con altre tre mogli. C’è tra i lettori un volonteroso avvocato disposto a raccogliere le querele delle succitate categorie, inequivocabilmente diffamate, in cambio di una percentuale sul risarcimento? Fatelo, almeno per una questione di educazione: rifiutare doni è scortesia. E la fallace Fallaci non si è mai dimostrata avara nell’elargire minchiate.

(Visited 32 times, 1 visits today)

Commenta per primo

Rispondi